L’aggiornamento di Windows 10 sarà disponibile dal 29 luglio a costo zero per gli utenti di Windows 7 e Windows 8.1, mentre chi possiede ancora una precedente versione dovrà pagare.

Microsoft ha annunciato la disponibilità di Windows 10 in 190 mercati come aggiornamento gratuito scaricabile così come era stato anticipato da tempo. Dunque, a partire dalla fine del prossimo mese, gli utenti avranno un anno di tempo per scaricare gratuitamente la propria versione di Windows. Una volta completato questo passaggio con un peso di circa 3 GB, il sistema operativo si aggiornerà costantemente e gratuitamente per tutta la durata del ciclo vita del dispositivo. Chi però possiede ancora una versione precedente di Windows e coloro che non richiederanno l’aggiornamento entro il primo anno, dovranno pagare per effettuare l’upgrade.

Terry Myerson, vicepresidente di Microsoft ha dichiarato: “Windows 10 è una nuova generazione di Windows sviluppata per permettere agli utenti di fare grandi cose. Con questo aggiornamento abbiamo voluto iniziare a rendere concreta la nostra visione di personal computing, una visione definita attraverso la protezione e il rispetto delle informazioni personali, le esperienze di mobility tra più dispositivi e le interazioni naturali con tutti i device Windows tra cui il comando vocale, gestuale, la scrittura e gli ologrammi”.

Visualizza nel video le novità di Windows 10