L’integrazione di server, storage, networking e layer applicativi per scenari software-defined-data-center è una pratica ormai molto diffusa, al punto che il mercato offre diverse opzioni rappresentate da piattaforme integrate costituite da singoli componenti. Ciò nonostante in questo scenario innumerevoli sono le difficoltà da affrontare in termini di capacità computazionali aggiuntive o di risposta dello storage al crescere dei workload. Senza considerare le difficoltà legate al ciclo di vita dei singoli componenti oppure a variazioni di costo non previste.

Nell’ottica di superare queste problematiche Fujitsu e VMware hanno realizzato un’appliance ready-to-run che integra hardware e software in un’unica piattaforma.

Un’appliance pre-integrata e pre-configurata con veloci operazioni di set-up. Ogni appliance è in grado di ospitare 100 server VM oppure 250 desktop VM, ma grazie alle sue scalabilità all’interno di un cluster è in grado di ospitare fino a 400 server VM e 1000 desktop VM.


Quali sono i benefici per i clienti?

– Perfetta integrazione hardware e software;

– Infrastruttura Business defined;

– Semplicità e scalabilità;

– Facilità di implementazione ed unico punto di contatto;

– Ready-to-work in pochi minuti;

– Riduzione del rischio di nuovi progetti di virtualizzazione.